Uno dei vizi collettivi la spudoratezza!

Esiste ancora un pensiero intimo?

Un pensiero privato, oppure bisogna essere pubblici e conformi

e esposti..

In questi vizi collettivi è difficile uscire , perché se non sei conforme

fai una vita un po’ strana un po’ sospetta per gli altri..

se non consumi passi per avaro,se non sei spudorato passi

per insincero..

Dicono: non ho nulla da nascondere, non ho nulla di cui vergognarmi.

E giù tutta l’intimità delle persone dove vediamo in televisione..

In quelle trasmissioni che peggio della pornografia, si invitano

i ragazzi a tirar fuori tutta la loro intimità, tutto della loro anima e della loro

psiche..trasmissioni come la defilippi vivono e si alimentano di questo.

Finchè uno si spoglia fa apparire un corpo, ma quando qualcuno

si denuda nell’anima, non c’è più differenza tra l’interno e l’esterno, tra

l’intimo e il pubblico..

Perché devi pubblicizzarti dov’è stà il pudore?

Il pudore cade quando tu hai intercettato la configurazione della tua anima

l’hai già messa a nudo, prima di spogliarti..

Ma mettere a nudo in televisione la dimensione più intima della propria

vita,è qualcosa di veramente tragico..

Molto più tragico la pubblicizzazione del proprio intimo che la

pubblicizzazione di uno streptese per esempio….

E cosi ci sono trasmissioni quotidiane che vivono di questo e si alimentano

di questo.. e vendono questa forma di spudoratezza come forma di

sincerità..

E quindi se non sei spudorato vuol dire che non sei sincero che

hai qualcosa da nascondere, che hai degli scheletri negli armadi…

Devi cercare di difendere il tuo intimo, non proporti come un libro aperto

tieni chiuso il tuo libro..se no..non sei più interessante agli occhi dell’altro…

Il segreto non è solo nascondere delle cose ma anche quello di proporti

all’altro..

L’altro sarà curioso di te finché non sei compiutamente aperto a lei o a lui..

Cosi ci sarà sempre qualcosa da cercare da investigare, sarete desiderati

agli occhi dell’altro…

Ma se un giorno perdi la tua segretezza… che cosa ti individua, che cosa

individua la tua specificità, la tua identità..

E quindi sé una volta che la tua intimità, la tua segretezza, la tua specificità

la tua caratteristica, la tua identità che ti distingue dagli altri..diventa una

cosa pubblica..

a disposizione degli altri…diverrai conforme come gli altri….e non sarai più

interessante agli occhi dell’altro….

Felice Cisarella

Mi chiamo Felice Cisarella La lunga ricerca della verità, lo studio dei processi mentali e la volontà di
migliorarmi e migliorare le persone che mi circondavano, mi ha portato a scoprire l’emodeling e studiare
direttamente con l’ideatore del rimodellamento emozionale inconscio, Giorgio Del Sole.
Dopo un lungo studio oggi la mia missione è quella di sostenere i miei “diamanti” nella realizzazione dei
loro progetti interiori più autentici, nella libertà e nella conoscenza di sé.

Contattami per una sessione di coach emodeling gratuita e orientativa